Le attività proposte mirano al mantenimento delle capacità cognitive residue dei partecipanti, a stimolare la capacità di prestare attenzione, rispondere ed eseguire semplici consegne, recuperare ricordi, mantenere la memoria a lungo termine ed esercitare quella a breve termine, fornire dei punti di riferimento per il disorientamento spazio/temporale.

Il materiale utilizzato nelle attività di stimolazione cognitiva individualizzata è vario: domande di carattere generale, quesiti su orientamento spazio/tempo, esercizi di riconoscimento di oggetti e figure varie e accoppiamenti di figure, distinzione di forme, colori e dimensioni.

L’attività di stimolazione cognitiva comprende anche un lavoro di stimolazione sensoriale, per il potenziamento delle capacità percettive, ossia presentazione di stimoli uditivi (musiche, suoni), visivi (colori, forme), tattili (materiali di diversa consistenza e composizione, con realizzazione di vari oggetti).

Il progetto si snoda attraverso vari argomenti: racconto autobiografico, orientamento nel tempo, orientamento nello spazio, linguaggio, attenzione visiva, abilità manuali, logica e memoria.

Le attività di stimolazione cognitiva ed ergoterapia vengono svolte presso l’Associazione grazie alla collaborazione della Dott.ssa Fiammetta Burani, Laureata in Scienze dell’Educazione, specializzata nel recupero delle difficoltà di apprendimento (Master biennale in “Psicopedagogia”) e insegnante di Italiano nelle scuole di Formazione Professionale e di Pedagogia e Psicologia negli altri istituti.